BASSO LAZIO, GIRO DI VITE DEI CARABINIERI. ERA UBRIACO L’AMERICANO CHE HA INVESTITO UNA 19ENNE A GAETA

A Formia, nel corso del servizio organizzato dal Comando Provinciale di Latina, volto a contrastare il dilagante fenomeno delle “stragi del sabato sera”, i Carabinieri del locale comando Compagnia, hanno eseguito dei controlli presso alcune discoteche del litorale, in una delle quali, è stata riscontrata e contestata al proprietario, una violazione alle norme del codice della strada, “vendita di alcolici dopo l’orario consentito” e per la quale è stata elevata una sanzione amministrativa di 6.666 euro, lo stesso, inoltre, veniva deferito, in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, perché responsabile della violazione all’artciolo 681 C.P. (apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo ed intrattenimento). Nella vicenda è stato anche chiesto il sequestro del locale.

A Formia e Scauri, nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno deferito, in stato di libertà, alle competenti Autorità due persone, sorprese alla guida dei propri veicoli, in stato di ebbrezza alcolica; tre persone, responsabili, di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti;

A Gaeta, invece, i Carabinieri della locale compagnia, hanno deferito, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Latina: D.R.A. pregiudicato quarantatreenne di Fondi, resosi responsabile della violazione agli articoli 489 e 648 “uso di atto falso e ricettazione”. I militari operanti della Stazione di Sperlonga, procedendo al controllo dell’autovettura del predetto il quale risultava circolante con certificato e contrassegno assicurativo palesemente contraffatti. I documenti di circolazione e di guida sono stati ritirati ed il veicolo sottoposto a sequestro per la confisca.

Sono stati inotre deferiti per la violazione all’articolo 186/2° comma D. Lgs. 168/2002, (guida in stato di ebbrezza): D.G.M., ventitreenne romano, sorpreso alla guida dell’autovettura propria autovettura con un tasso alcolemico pari a 1,12 g/l; G.P., trentenne campano, alla guida dell’autovettura con tasso alcolemico pari a 0,89 g/l; F.G. trentenne di Gaeta, sorpreso alla guida della propria auto con tasso alcolemico pari a 1,31 g/l; J.A.J., venticinquenne residente a Gaeta, alla guida del proprio veicolo, con tasso alcolemico pari a 1,73 g/l, in questo corso Italia, investiva una diciannovenne campana, intenta ad attraversare detta strada su passaggio pedonale.

I carabinieri hanno poi deferito per la violazione all’art. 186/7° comma del D. Lgs. 168/2002, (rifiuto di sottoporsi agli accertamenti): V.A., ventenne della provincia di Benevento, il quale veniva sorpreso, alla guida della propria autovettura Smart in evidente stato di alterazione alcolica, rifiutava di sottoporsi agli accertamenti;

Nell’ambito del medesimo servizio, i militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile – Aliquota Radiomobile, hanno sanzionato, ex art. 688 C.P. (ubriachezza) tre persone tutte di origine campana, le quali, controllate a bordo di autovettura parcata nei pressi di un bar venivano riscontrati in evidente stato di alterazione psicofisica derivante dall’abuso di sostanze alcoliche, accertato mediante etilometro in dotazione, che riscontrava tassi alcolemici superiori a 2,00 g/l. Nei confronti dei tre sono state elevate sanzione amministrativa previste di 102 euro cadauno e disposto successivo intervento personale sanitario.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Giovane investita in pieno centro a Gaeta, ricoverata a Latina in gravi condizioni – 6 agosto -)


You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]