CORI, GRANDE FESTA A PORTA ROMANA PER LA VITTORIA DEL PALIO DI SANT’OLIVA

Una festa immensa per i contradaioli di Porta Romana dopo la vittoria del loro quinto Palio di Sant’Oliva, che si è aggiunto agli altri tre palii Madonna del Soccorso. Una festa ancora più grande perché era dal 2002 che i giallo – celesti non riportavano a casa un drappo, quell’anno fecero il bis, conquistandoli entrambi.

I protagonisti di questo successo, i cavalieri che hanno infilato i 6 anelli validi, sono i fratelli Fiaschetti, Alessandro (3 anelli) e Benedetto (2 anelli), Roberto Marchioni (1 anello) e Americo Magliozzi.

Le squadre rivali non hanno potuto che assistere alla loro supremazia, attestandosi a 5 anelli, Porta Signina, e 3 anelli Porta Ninfina: Romana ha chiuso la gara al termine delle 4 carriere regolamentari (36 corse, 9 per ciascuna porta), senza concedere agli avversari alcuna possibilità di ripiegare agli spareggi.

Dopo la sfida tutti a Piazza Romana per i festeggiamenti, con il tradizionale bagno nella Fontana, e poi nella Chiesa di Santa Maria della Pietà dove ad accoglierli c’era Don Ottaviano Maurizi, che per l’occasione aveva fatto risuonare le campane a tarda notte.

Il parroco della Comunità di Cori valle, infatti, ha voluto partecipare all’ondata di entusiasmo che si è scatenata a due passi dalla sua parrocchia, aprendone le porte per accogliere tra i banchi la nutrita tifoseria ed esternando tutta la sua gioia dall’altare, al cospetto del palio “Cavallo e Cavaliere” portato in trionfo dalla squadra.

Una serata memorabile che proseguirà, questo fine settimana, con la Festa della Vittoria nelle taverne delle due contrade che si sono aggiudicate i due palii, Ninfina, lo scorso giugno, e Romana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social