GAETA, ARPALAZIO: “EMISSIONI ANTENNE AI CAPPUCCINI, MONTE LOMBONE E VIA GARIBALDI SONO NEI LIMITI DI LEGGE”

“Sulla base delle misure effettuate emerge il rispetto dei limiti imposti dalla normativa vigente”.

Si legge questa frase in apertura del rapporto dell’ArpaLazio (Agenzia Regionale Protezione Ambientale del Lazio) che ha misurato, su richiesta del Comune di Gaeta, il campo elettromagnetico in tre punti particolari della città: Cappuccini, Monte Lombone e Via Garibaldi.

I limiti del campo elettrico e di quello magnetico, secondo la normativa, corrispondono a 20 Volt-metro e 0,5 Ampere-metro. I valori dell’ArpaLazio rientrano, nel primo caso, tra 0,38 e 1,80 Volt-metro, mentre per il campo magnetico i risultati sono compresi tra lo 0,0016 e lo 0,0048 Ampere-metro.

Il sindaco Antonio Raimondi esprime la sua soddisfazione per i risultati del rilevamento.

“È la dimostrazione di quanto abbiamo sempre sostenuto e ribadito anche nell’ultimo incontro con il Comitato di salute pubblica e, finalmente, c’è stata l’ufficialità da parte di un ente preposto che ha certificato come i valori siano molto al di quanto stabilito dalla legge. In quella occasione Se ci fosse stato un valore superiore allo 0,1 Ampere-metro, comunque al di sotto di quanto stabilito dalla legge, non avrei esitato a rimuovere gli impianti per tutelare la salute pubblica di cui sono il primo responsabile. È questo il motivo che mi spinge ad andare aventi sulla battaglia per una migliore sanità copmprensoriale – dichiara il sindaco Raimondi – Ho trasmesso il verbale dell’ArpaLazio anche al Comitato civico di salute pubblica affinché anch’esso informi i cittadini sui valori riscontrati. Hanno, giustamente, seguito da vicino questa problematica e sono sicuro che il presidente darà la giusta rilevanza a questo documento che fornisce ottime notizie per la salute pubblica per la cui tutela, e non per altri motivi, è stato fondato il comitato”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social