IL CENTRO SOLLIEVO PER ANZIANI FRAGILI DI CORI COMPIE UN ANNO

Venerdì 29 luglio, alle 10, si terranno i festeggiamenti per il primo anno di attività del Centro del Sollievo per Anziani Fragili “G. Bruschini” di Cori, comune capofila di un progetto che interessa l’intero distretto socio-assistenziale Aprilia – Cisterna, ex Latina Nord e aperto agli utenti di Aprilia, Cori, Cisterna e Rocca Massima.

Per l’assessora alle Politiche Sociali Antonella Milanini: “Si tratta di un servizio innovativo perché riduce le richieste di assistenza sanitaria e sociale, evita l’istituzionalizzazione dei soggetti fragili e garantisce un servizio di sollievo per i familiari impegnati nell’assistenza dell’anziano. Il mantenimento e lo sviluppo delle capacità residue degli ospiti del Centro, ne assicurano la massima autonomia possibile e l’inclusione sociale, offrendo un valido sostegno familiare, anche per mezzo del trasporto messo a disposizione degli anziani ammessi nella struttura”.

Al momento sono ospitati dal centro 15 anziani affetti da parziale invalidità che per 7 ore al giorno sono accuditi dagli operatori ed educatori che quotidianamente organizzano diverse attività, sia ricreative, come laboratori di cucito e ginnastica dolce, sia stimolanti a livello cognitivo, come giochi di società e di logica.

Importante il sostegno apportato dalle istituzioni del territorio, in particolare dal distretto Asl 1 di Latina, nella persona del direttore sanitario Belardino Rossi e del suo staff, e dei Servizi Sociali di tutti i Comuni interessati, coordinati dalla responsabile dei Servizi sociali di Cori, Roberta Berrè e dalla sua equipe, in collaborazione con Agnese De Rossi, coordinatrice del Centro.

Grande soddisfazione anche per il sindaco di Cori Tommaso Conti: “Grazie alle sempre più importanti sinergie interistituzionali il territorio si è arricchito di un servizio all’avanguardia che serve ad alleviare il disagio delle famiglie degli utenti e tenta di offrire una risposta moderna ai bisogni emergenti della nostra società. Il Comune di Cori è fiero di accogliere un’esperienza concreta di sussidiarietà che valorizza al contempo una struttura già esistente.  È anche per questo motivo che il Centro Sollievo è intitolato al compianto Gaspare Bruschini, cittadino che si è distinto per l’aiuto offerto a tutta la comunità”.

La struttura è gestita da personale delle cooperative sociali Astrolabio, Gosc e Eureka 2000 che, per conto del Consorzio Parsifal, da anni lavorano per promuovere la socializzazione e la cura degli anziani attraverso la partecipazione e l′assistenza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social