JAZZFLIRT 2011, SI COMINCIA LUNEDI’ 1° AGOSTO. TAPPE A ITRI, SCAURI, MINTURNO E FORMIA

Tutto pronto per l’inizio del Jazzflirt Festival, evento organizzato dall’associazione di promozione sociale Jazzflirt – Musica & altri Amori, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura dei Comuni di Minturno, Itri, Formia, di partners commerciali e di sponsor privati.

Con la sua settima edizione il Jazzflirt Festival compie un ulteriore passo in avanti nel proprio progetto di aggregazione e condivisione nel comprensorio del Sud Pontino: se lo scorso anno l’aggiunta, alle consuete serate formiane, di un concerto nel comune di Minturno era stata la testa di ponte per l’avvio di un processo a cui l’associazione tiene molto, quest’anno l’inclusione nel festival di altre due località, Itri e Scauri, conferma la bontà e la fattibilità di un progetto solo qualche anno fa impensabile. Il tutto innestato in uno scenario a dir poco deprimente di continui tagli a tutto ciò che è cultura e del quale spesso sfugge persino il significato più materiale di traino turistico.

E questo non è di poco conto per una realtà come il “Jazzflirt festival, uno dei tanti festival italiani, piccolo ma estremamente agguerrito, coriaceo, con idee chiare, originali, che non si limita ai musicisti di passaggio ma che cerca, anche con i limiti propri che ha di carattere economico, di mettere su una rassegna sensata in cui ci sia una linea editoriale chiara, evidente e di fare quindi delle proposte intelligenti e originali” (Pino Saulo).

Anche quest’anno è stato così, con un cartellone ricco di giovani musicisti italiani (20) di tutto rispetto nel panorama jazzistico italiano ed internazionale, con proposte originali, fresche e di forte impatto emotivo e creativo.

Si inizia lunedì 1 agosto nella nuova area spettacoli del Museo Del Brigantaggio di Itri (http://www.museobrigantaggio.it/) con il concerto di Eddie Gomez with Salvatore Bonafede & Joe La Barbera nel progetto “We love la fare”, proposto in collaborazione con “La Cineteca Atomica del Garigliano”.

La seconda serata il 4 agosto, frutto della collaborazione con l’associazione “Quella sporca trentina” (http://sporca30ina.wordpress.com/), vedrà l’esibizione, in un’altra nuova location quella de “la scogliera di monte d’oro”  in Scauri, di Silvia Bolognesi Open Combo.

Nella splendida cornice del Castello Baronale di Minturno, si terrà invece la terza serata del festival il 6 agosto con l’esibizione di Mauro Ottolini Sousaphonix. A contorno di questo evento musicale il fotografo Luigi Grieco (http://www.luigigrieco.com) allestirà, in una apposta sala del Castello Baronale, una mostra fotografica sul Jazzflirt festival dell’anno scorso.

Il Festival terminerà il 17 agosto nell’ormai consueta location della Corte Comunale di Formia, con il concerto del talento emergente del sassofono contralto, il pontino Paolo Recchia. Presenterà il suo nuovo cd “Ari’s Desire” accompagnato da Nicola Angelucci (batteria) e Pietro Ciancaglini al contrabbasso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social