AFFIDATO L’INCARICO PER L’INDAGINE SULLE ARMI SEQUESTRATE IN VIA MONCENISIO

*Una delle quattro pistole sequestrate*

Due mesi per analizzare impronte digitali e Dna delle armi ritrovate in via Moncenisio a Latina il 9 ottobre del 2010 e che, secondo la Procura, sarebbero state utilizzate nell’ambito della “guerra” scatenatasi un anno fa tra gruppi rom/non rom operanti nel capoluogo. E’ il tempo che si sono presi il tenente e il maresciallo del Racis cui il giudice del Tribunale di Latina Nicola Iansiti questa mattina ha affidato l’incarico come richiesto dal pm Marco Giancristofato. Quattro le persone indagate per detenzione illegale di armi da sparo: Fabio Di Stefano, Christian Liuzzi, Costantino e Giuseppe Di Silvio.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, operazione della Squadra Mobile. Rinvenute e sequestrate quattro pistole – 9 ottobre 2010 -)


[adrotate group=”3″]

[adrotate group=”2″]