MINTURNO, VIOLENTATORE AI DOMICILIARI DOPO L’AGGRESSIONE IN SPIAGGIA

Ora si trova presso l’abitazione del fratello di Avellino agli arresti domiciliari. Si tratta di un pakistano di 42 anni, venditore ambulante, rintracciato, fermato ed arrestato dagli uomini della stazione dei carabinieri di Casagiove per tentata violenza carnale nei confronti di una 22enne. A quanto pare, l’uomo che ha aggredito la giovane è stato riconosciuto come un violentatore seriale.

La storia della 22enne, nella sua tragicità, ha comunque il fine auspicato: l’uomo che ha tentato di abusare di lei, che l’ha sequestrata, picchiata e perseguitata per una notte intera, su di una spiaggia di Minturno, Mushtaq Hussain è stato riconosciuto e arrestato. La giovane arriva al Centro antiviolenza sconvolta e ancora tumefatta per le percosse subite e per le ferite procurate durante la rocambolesca fuga. Non parla l’italiano, occorre l’interprete non solo per la traduzione, ma anche per comprendere i dettagli raccapriccianti del terribile racconto: è riuscita a scampare al suo assalitore arrampicandosi, scalza, su di una parete rocciosa che dava sulla spiaggia dove era stata condotta e dove l’uomo l’ha selvaggiamente picchiata prima di aggredirla per la violenza carnale.

[ottopagine.net]

***ARTICOLO CORRELATO*** (Minturno, ambulante arrestato per violenza sessuale – 21 luglio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]