ARRESTATO EMILIO ESPOSITO, LATITANTE DEI CASALESI OPERAVA TRA SESSA AURUNCA E IL BASSO LAZIO

*Emilio Esposito*

E’ stato arrestato a Roma Emilio Esposito, “esponente di spicco dei casalesi”. E’ quanto si legge in una nota della Questura di Roma. L’uomo risulta “latitante dal 2006, a capo dell’omonimo gruppo criminale, operante tra Sessa Aurunca ed il basso Lazio”. Esposito, 37 anni, risulta “colpito da 4 ordini di custodia cautelare emessi tra il 2006 ed il 2007 per associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione e reati in materia di armi, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli”.

L’uomo, fa sapere la Questura, “è stato intercettato dagli uomini delle Volanti della Questura di Roma che da questa mattina sono impegnati in un’operazione di capillare controllo del territorio in zona Tiburtina, disposta dal questore Tagliente”. Esposito è stato rintracciato nei pressi della stazione della Metropolitana di Rebibbia e al momento del controllo e’ risultato sprovvisto di documenti.

Accompagnato in ufficio, i riscontri hanno fatto emergere la sua identità.

[ASCA]


You must be logged in to post a comment Login

h24Social