MINTURNO, AMBULANTE ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE

Tenta di violentare una giovane studentessa russa, caricata in auto con la premessa di accompagnarla a casa, arrestato pakistano. A seguito di serrate indagini, i carabinieri della stazione di Casagiove hanno sottoposto a fermo di Pg, Hussain Mustaq, 41 anni, originario del Pakistan, domiciliato a Napoli, venditore ambulante.

Dalle indagini dell’Arma di Casagiove, coordinati dal luogotenente Ciardiello, a seguito di una denuncia per tentata violenza da parte di una giovane studentessa russa di 22 anni domiciliata a Casagiove, è emerso che l’autore del reato è proprio il pakistano.

L’uomo, a cavallo tra il 15 ed il 16 luglio, si recava alla stazione ferroviaria di Napoli dove faceva salire con un inganno la giovane studentessa sulla sua autovettura con la premessa di accompagnarla a casa, invece si dirigeva verso Minturno e la trascinava sulla spiaggia. L’extracomunitario in quel contesto, aggrediva la giovane al fine di avere una prestazione sessuale ed al rifiuto di quest’ultima, tentava di violentarla ed abusare di lei, malmenando la poveretta con calci e pugni. La ragazza riusciva a liberarsi ed a ripararsi all’interno di una villetta vicino.

Ritornata a casa, la giovane si recava immediatamente presso il pronto soccorso dell’ospedale di Caserta per farsi medicare le escoriazioni multiple riportate durante l’aggressione e raccontava la sua disavventura. I militari arrivati sul posto, prendevano la deposizione della studentessa avviando immediatamente le dovute indagini che hanno portato all’arresto dell’extracomunitario.

Lo stupratore è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere per il reato di tentata violenza sessuale, la stazione carabinieri di Casagiove dove sporgeva denuncia contro il 41enne.

[comunicocaserta.com]


Comments are closed.

h24Social