ITRI, GRANDE SUCCESSO PER “FAVOLEGGIANO”

“Semplicemente favolosa”. Questo il commento generale raccolto tra il numerosissimo pubblico che ha tributato a Itri, presso il Museo del Brigantaggio, un successo superiore a ogni previsione a “Favoleggiano”, l’ultima performance approntata dalla maestra di danza Manuela Papa e curata da Francesco Azzari, danzatore e coreografo.

“Favoleggiano”, ha riproposto le favole più note della novellistica attraverso i contorni suggestivi della coreografia. Per Azzari si è trattato dell’ennesima apoteosi. Nato a Carrara, città del marmo e degli artisti, nel corso della sua attività artistica, Azzari, ha avuto il privilegio e la fortuna di conoscere maestri di fama internazionale che gli hanno trasmesso nuovi stimoli diretti al perfezionamento della sua tecnica e del suo stile. La danza e la coreografia sono per lui mezzi di
comunicazione che consentono continui viaggi senza frontiere in compagnia di una chiara fantasia creativa. Egli studia la scena ed elabora il movimento nelle sue molteplici forme, coordina gesti e linee corporee per ricavarne coreografie contemporanee elegantemente disegnate e cariche di forti emozioni. Nel 2004 dà vita al gruppo Edinamika con la collaborazione di danzatori professionisti nell’intento di creare nuove soluzioni coreografiche e chiavi di lettura del movimento. Le coreografie prendono una propria forma sviluppandosi per mezzo di un linguaggio universale del corpo che lascia libertà di interpretazione agli occhi dello spettatore. Sorprendere e al tempo stesso emozionare, questo si prefigge il coreografo e direttore artistico Francesco Azzari nelle sue performance e lavori che hanno ottenuto ottimi riscontri sia di pubblico che di critica. Tra i più importanti lavori coreografici meritano essere ricordati: Donne 2005; Memorie di amanti 2006; Canto 2006; Ombre 2007; Corpi 2008; Risvegli 2009; People 2010.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social