TROFEO DELL’ADRIATICO A GAETA, TRA GLI UOMINI VINCE MARTIN SICURO

Lambita dal Mar Tirreno la terza tappa del sesto Trofeo dell’Adriatico. Domenica 17 luglio, gli equipaggi hanno gareggiato a Gaeta. Le squadre femminili di Giovinazzo e Brindisi hanno voluto ricordare Benito Sinisi, vogatore dei “Remuri Brindisi” deceduto recentemente, partecipando al Trofeo con una rappresentanza che portava il suo nome. I suoi compagni di squadra, che in un primo momento avevano pensato di congedarsi dal trofeo, forse spinti dal dolore della scomparsa, hanno infine deciso di proseguirlo.

La gara ha previsto ancora una volta, due giri per le donne, tre per gli uomini.

Buoni i piazzamenti delle squadre della città ospitante. “Vogamare Gaeta” si è collocata al secondo posto della classifica per la sezione maschile, ed al primo per quella femminile.

A vincere la tappa per la prima sezione, è stata Martin Sicuro, terza l’associazione Vogatori Molfetta, seguita da Ciurma di Vasto, Remuri Brindisi, Vogatori Massimo Cervone Giovinazzo.

È arrivata settima la Scuola Nautica della Guardia di finanza che ha partecipato alla gara pur non essendo iscritta al Trofeo.

Per la sezione femminile seconda classificata la Rappresentanza Benito Sinisi.

Calorosa e ben organizzata l’accoglienza riservata da Gaeta a tutti i partecipanti, in una gara vissuta all’insegna del divertimento e della sana competizione, come lo sport dovrebbe sempre essere.

La prossima gara di un trofeo che indubbiamente sta contando numerose variazioni in itinere, sarà disputata a Molfetta il 24 luglio.

[molfettalive.it]

You must be logged in to post a comment Login

h24Social