RAPINA E LESIONI, 32ENNE ARRESTATA A LATINA

*Nadia Lepri*

AGGIORNAMENTO – Processo rinviato al 2 agosto ma nel frattempo resta detenuta in carcere la donna arrestata il 19 luglio a Latina per rapina e lesioni. Così il giudice Valeria Chirico che ha accolto le richieste del pm Ramona Brugnolo.

L’ARRESTO DEL 19 LUGLIO

Durante la notte personale della Squadra Volante della Questura, ha tratto in arresto, nei pressi dell’Autostazione,  Nadia Lepri, 32enne di Latina, responsabile dei reati di rapina aggravata e lesioni.

Il personale operante era intervenuto per segnalazione di rapina in questa via E. Filiberto ai danni di alcuni anziani che erano stati minacciati con un coltello da una donna. Nell’occasione uno di essi era stato anche colpito con pugni, tanto da dover ricorrere alle cure presso il locale Ospedale Civile, riportando lesioni al volto guaribili in 7 giorni.

Sulla base dei primi accertamenti svolti, si risaliva all’identità della donna autrice delle rapine e, dopo una attività di ricerca, si riusciva a rintracciarla nei pressi della locale Autostazione. All’atto del controllo la donna si lanciava contro gli operanti , cercando di colpirli con calci e pugni, ma veniva prontamente bloccata e tratta in arresto.

La stessa veniva altresì trovata in possesso della somma di 15 euro e di un telefono cellulare , nonché di una bicicletta, il tutto provento delle rapine commesse poco prima.

Dopo le formalità di rito la Lepri è stata ristretta presso le Camere di Sicurezza della Questura in attesa del giudizio per direttissima.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social