MEDFISH, LA FLAI CGIL CHIEDE L’INTERVENTO DELLE ISTITUZIONI

Da sette giorni i lavoratori della Gaeta Medfish srl sono in sciopero. Rivendicano il pagamento degli stipendi e della 14 mensilità, ma soprattutto rivendicano garanzie per il loro futuro. Una azienda che da oltre 20 anni presente sul territorio ha assicurato, tra alti e bassi, continuità occupazionale e che da un pò di tempo ormai sembra aver smarrito la strada maestra. I lavoratori fino ad oggi hanno mantenuto un contegno e un senso di responsabilità invidiabile, continuando ad assicurare alcune attività necessarie per non deperire le centinaia di migliaia di pesci presenti negli impianti aziendali. Il tempo però stringe e senza prospettive future la situazione rischia di degenerare. Per questo motivo c’è la necessità di coinvolgere le istituzioni locali e provinciali per cercare di trovare soluzioni in grado di fronteggiare la situazione.

“Siamo preoccupati – dichiara Eugenio Siracusa Segretario della Flai Cgil di Latina – perché non si vedono all’orizzonte prospettive. L’unica certezza attuale è l’incertezza sul futuro della Gaeta Medfish e degli oltre 40 lavoratori impiegati nell’impianto. Una situazione che sembra paradossale, visto che ci sono le professionalità e gli ordini da evadere, ma la situazione di stallo  dell’azienda rischia di vanificare tutto. Per questo motivo abbiamo scritto al Prefetto di Latina, alla Curatela fallimentare, al Sindaco di Gaeta e all’Assessore provinciale alle attività produttive, per chiedere un tavolo istituzionale che consenta di superare questa situazione di difficoltà che, auspichiamo possa essere risolta. Attendiamo ora che le Istituzioni facciano la loro parte, nell’interesse dei lavoratori e dell’azienda stessa. Un’ulteriore crisi non risolta, di sicuro renderà più povera la provincia di Latina, già fortemente provata dalle innumerevoli crisi aziendali ed occupazionali”.

Anche da parte della Curatela fallimentare non sono ancora arrivate soluzioni. “Sappiamo che alla curatela fallimentare dovrebbero pervenire delle proposte da parte di alcuni imprenditori, ma è una lotta contro il tempo, che sempre di più scarseggia. In tempi brevi vogliamo conoscere quale sarà lo scenario futuro per i lavoratori della Gaeta Medfish”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social