NEXANS, RINVIATO IL VERTICE AL MISE. UGL CHIMICI CHIEDE INCONTRO ALL’AZIENDA

E’ arrivata in maniera ufficiale da parte della Nexans la volontà di rinviare l’incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico, incontro fissato precedentemente per il mese di luglio. Nell’incontro non si doveva solo affrontare la questione della reindustrializzazione ma anche la questione legata ai rapporti con i lavoratori. Ad oggi le uniche attività che Nexans ha messo in campo sono il commercio di alcuni macchinari all’interno dello stabilimento.

“Nella nota – afferma il segretario provinciale Ugl Chimici Armando Valiani – si parla di rinviare l’incontro a settembre dove i lavoratori già penalizzati dalla chiusura del sito, dovrebbero accettare senza poter scegliere il loro futuro. Questa potrebbe essere la seconda vittoria da parte della società francese sul nostro territorio. Oltre la chiusura del sito anche il mancato confronto difronte le istituzioni”.

La UGL-Chimici fa richiesta ufficiale per un confronto in tempi brevi con i rappresentanti della direzione visti anche gli ultimi cambiamenti al vertice della società nel nostro Paese.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Nexans, incontro al Ministero dello Sviluppo Economico – 3 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social