FIAMME AI CASSONETTI DELL’IMMONDIZIA, ARRESTATO UN 46ENNE

I carabinieri della stazione di Formia, unitamente al locale Nor, coordinati dalla Compagnia, nella nottata appena trascorsa, dopo una lunga serie di servizi di appiattamento, hanno tratto in arresto per il reato di incendio un 46enne, R.G., pluripregiudicato formiano, sorpreso appiccare il fuoco a un cassonetto in via Vado Ceraso, località Santa Croce.

Era l’una di notte quando il piromane è stato sorpreso da una pattuglia in borghese lanciare una bottiglia di liquido infiammabile già accesa all’interno di un contenitore della nettezza urbana, e scappare rapidamente verso la propria abitazione, sita a poche centinaia di metri di distanza. L’arrivo di un’altra pattuglia di militari ha consentito di intercettare il reo, e di trasportarlo presso le camere di sicurezza della locale Compagnia. A seguito di una perquisizione presso l’abitazione dell’arrestato, è stata poi rinvenuta una tanica da 10 litri di benzina, utilizzata probabilmente anche nei giorni precedenti per tentare di appiccare il fuoco ad altri cassonetti, e ora posta sotto sequestro.

Con l’arresto di ieri infatti, i militari della Compagnia di Formia, sono sicuri di  aver messo fine ad una lunga serie di piccoli incendi, tutti di origine dolosa, che da qualche tempo a questa parte si sono verificati sul territorio.

L’uomo è ora ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Formia, in attesa del rito direttissimo, fissato per la mattinata di venerdì 15 luglio, presso il Tribunale di Latina-sezione distaccata di Gaeta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social