COMUNE DI FONDI. DISCIPLINA DEGLI IMPIANTI DI TELEFONIA MOBILE

Nel corso della seduta del 1° Luglio il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento comunale per l’installazione e l’esercizio degli impianti di telefonia mobile sul nostro territorio.
«Tale importante documento – dichiarano l’Assessore all’Urbanistica Piergiorgio Conti ed il Presidente della Commissione Urbanistica Giulio Cesare Di Manno – consente all’Amministrazione comunale di governare il percorso di autorizzazione all’installazione degli impianti assicurando il razionale insediamento territoriale e la contestualizzazione urbana degli stessi. Parallelamente, esso consentirà di garantire la salute pubblica limitando l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici grazie all’applicazione delle migliori tecnologie disponibili da parte dei soggetti interessati e, al tempo stesso, di tutelare l’ambiente ed il paesaggio minimizzando l’impatto visivo degli impianti relativamente al territorio ed al nostro patrimonio storico, culturale ed ambientale. Punti salienti del regolamento sono: individuazione prioritaria dei siti pubblici ove ubicare le stazioni radio base; individuazione di siti sensibili all’interno dei quali non sarà possibile alcuna localizzazione; redazione della disciplina autorizzatoria mediante la valorizzazione dello Sportello Unico Attività produttive, che avrà il compito di recepire le istanze di installazione; istituzione del GTV – Gruppo Tecnico di Valutazione con compiti consultivi, istruttori e di verifica. Tale GTV sarà composto dal Dirigente del Settore Pianificazione urbanistica e territoriale, dal Dirigente LL.PP. e Ambiente, da due Consiglieri comunali – uno di maggioranza ed uno di minoranza – e da un rappresentante dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Lazio.
Il Comune di Fondi si è già attivato per la promozione di campagne di informazione ed educazione ambientale in materia di inquinamento elettromagnetico destinate ai cittadini, con particolare attenzione al mondo scolastico, avvalendosi di esperti del settore. Infatti è stato richiesto ad Arpa Lazio di eseguire controlli ambientali, senza preavviso ai gestori, per verificare la rispondenza della conformità dell’impianto tramite apposite misurazioni del campo elettrico. Inoltre è stata richiesta anche la collaborazione dell’Arpa Lazio per un progetto di realizzazione, su tutto il territorio comunale interessato, di un’attività di monitoraggio e controllo del livello di immissioni elettromagnetiche e in modo particolare prevedere apposite centraline permanenti, con le quali garantire alla cittadinanza tutta la massima trasparenza nel controllo delle stazioni radio base».
Alla luce del nuovo Regolamento i gestori potranno presentare al Comune la pratica per l’insediamento delle antenne tramite la Posta elettronica certificata e, a seguito di una verifica di rispondenza con i requisiti indicati dal Regolamento, verrà avviata una concertazione tra l’Ente Comune ed i privati per individuare i siti dove potranno essere installate le antenne.
A far data dalla pubblicazione del regolamento sul sito internet istituzionale del Comune di Fondi, i gestori sono tenuti entro 180 giorni alla segnalazione degli impianti esistenti e da monitorare, per consentire la redazione del Catasto impianti, propedeutico al rilascio delle nuove autorizzazioni.
Entro il 30 Dicembre di ogni anno il Consiglio comunale sarà tenuto ad approvare il Programma annuale di localizzazione a seguito delle istruttorie del GTV sulla base delle istanze pervenute dai gestori (Programma annuale di installazione).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social