TERRACINA, PUSHER CONDANNATO A DUE ANNI DETENZIONE

E’ stato condannato il 32enne, P.A., di Terracina che il 17 maggio scorso era stato tratto in arresto dopo che, fermato sulla sua auto sulla Migliara 43, nella successiva perquisizione domiciliare, gli venivano rinvenuti dalla Guardia di Finanza seicento grammi di marijuana. Era difeso dagli avvocati Oreste Palmieri e Amleto Coronella. In aula il pm dell’accusa ha chiesto nei suoi confronti una condanna a un anno e otto mesi. Il giudice Antonella Minunni ha deciso diversamente condannandolo a due anni, pena sospesa.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Arrestato terracinese per possesso di marijuana – 18 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Arrestato con 600 grammi di “erba”, vai ai domiciliari – 20 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social