OPERATO PER UN POLIPO, GLI LASCIANO UNA GARZA NELLO STOMACO

Un calvario cominciato a febbraio a Latina e terminato tragicamente sabato a Milano. Pasquale De Filippo, 74enne bidello in pensione di Latina, negli ultimi cinque mesi è stato sottoposto a tredici operazioni per quello che inizialmente era stato diagnosticato come un polipo nella zona intestinale. Solo che dopo la prima operazione le sue condizioni non migliorano. I medici avevano lasciato nell’addome un corpo estraneo: una garza medica. Rimossa successivamente, gli aveva già procurato la perforazione dell’intestino e una setticemia. Sabato la morte e la denuncia da parte dei famigliari all’autorità giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social