IMPAURITI DOPO IL “SOGGIORNO” A LAMPEDUSA, LIBERI I DUE TUNISINI CHE AVEVANO AGGREDITO I CARABINIERI A FORMIA

“Erano appena arrivati da Lampedusa ed erano ancora molto impauriti. Per questo, al controllo, hanno reagito fuggendo”. Così l’avvocato Margherita Buffolino ha difeso, di fronte al giudice Alessio Caperna presso il Tribunale di Gaeta, i due cittadini tunisini arrestati l’altro ieri a Formia dai carabinieri della locale compagnia impegnati in un servizio anti rapina nel centro cittadino per i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I due stranieri, infatti, avvicinati dai militari insospettiti dalla loro presenza davanti l’ufficio postale di via Vitruvio avevano reagito con violenza alla richiesta di documenti da parte dei carabinieri e, successivamente, si erano dati alla fuga. Il giudice, convalidato l’arresto, li ha rimessi in libertà e rinviato il procedimento alla settimana prossima.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Controlli antirapina a Formia: reagiscono ai carabinieri, due in manette – 7 luglio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social