VITIGNI CORESI PROTAGONISTI CON 5 MEDAGLIE A TORRECUSO IN CAMPANIA

vigneti Cincinnato

Ben cinque medaglie per i vini coresi all’ultimo concorso enologico internazionale “Selezione del Sindaco 2011” tenutosi a Torrecuso (BN) pochi giorni fa e la cui premiazione ufficiale è prevista per domani mattina a Roma, presente anche il sindaco Tommaso Conti.

La Selezione del Sindaco, infatti, è l’unico concorso enologico internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’azienda (che produce il vino) e del Comune (in cui sono localizzate le vigne) e si propone di valorizzare le piccole produzioni di vino di qualità (Docg, Doc, Igt), frutto della tradizione e di un ben individuato territorio, favorendone la conoscenza, facendo del Sindaco un protagonista della promozione della propria terra.

“Se il vino fa buon sangue e buon sangue non mente, per la proprietà transitiva dei proverbi, il vino non mente – commenta il Sindaco Tommaso Conti –. Ancora una volta il vino di Cori sale sui gradini più alti del podio, valorizzando l’immagine di un prodotto, di una città e di un territorio, e ripagando gli sforzi di rapido ed efficace ammodernamento compiuti dalle realtà produttive vitivinicole locali e la fatica di chi ogni anno suda sulla propria terra, in mezzo ai suoi vigneti”.

Ad essere premiati sono stati, per la Cooperativa Agricola Cincinnato, il Castore 2010 (IGT Lazio Bianco) e il Nero Buono 2008 (IGT Lazio Rosso), che si sono aggiudicati due medaglie d’oro; il Raverosse 2008 (Cori Rosso DOC) e il Bellone 2009 (IGT Lazio Bianco) hanno invece vinto due medaglie d’argento.

L’azienda dal primo di giugno ha assunto Giovanna Trisorio come responsabile commerciale, una figura con notevole esperienza e capacità che consentirà alla Cincinnato di conquistare nuovi mercati.

“I vini Cincinnato sono sicuramente buoni – spiega il presidente Nazzareno Milita, ciò è confermato anche dell’ultima recensione sulla Guida di Repubblica che ha attribuito 4 stelle al Nero Buono e 3,5 stellette al Bellone –, ma come in tutti i settori c’è da lavorare sulla promozione e sulla commercializzazione per raccogliere in termini economici tutti gli sforzi fatti nel corso degli anni per ottenere i vini di qualità”.

Una medaglia d’argento anche per il Nero Buono 2009 della Cooperativa Agricola Colle San Lorenzo.

Questa’anno erano 1113 i vini iscritti e tra questi vi sono state 4 gran medaglie d’oro, 104 medaglie d’oro e 227 medaglie d’argento, ma il risultato è ancor più significativo perché nel Lazio vi sono state solo altre due medaglie d’argento, una a Roma ed un’altra ad Aprilia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social