ATTACCO HACKER IN 18 UNIVERSITA’, COLPITA LA SAPIENZA DI ROMA

“Questo è un grande giorno per tutti noi e uno pessimo per le università italiane. I loro siti sono deboli, pieni di falle. Come fate a dare i vostri dati a idioti del genere? È uno scherzo? Cambiate password ragazzi; cambiate concetto di sicurezza, università. Avremmo potuto rilasciare molto di più, avremmo potuto distruggere dati e reti intere. Siete pronti per tutto questo?”

Così su Twitter è arrivata la rivendicazione all’attacco hacker messo a segno nella notte in diciotto atenei italiani  e tra questi anche l’università a Latina, dipendente dall’università La Sapienza di Roma. A venire sottratti codici fiscali, email, password di studenti e professori poi inseriti in rete. Il rettore de La Sapienza Luigi Frati ha ridimensionato: “L’attacco è stato respinto, i dati rubati non sono rilevanti. Abbiamo una Facoltà di Ingegneria informatica e statistica che non ha eguali, e di questo vado molto fiero. Era accaduto anche qualche tempo fa che provassero ad entrare nei nostri database”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social