PRECIPITA DAL TETTO A MONTE SAN BIAGIO, 36ENNE E’ GRAVE ALL’OSPEDALE SAN CAMILLO DI ROMA

AGGIORNAMENTO – E’ in condizioni disperate un 36enne, Francesco Tonino Carlini, di Ceccano che oggi pomeriggio alle 16.30 è precipitato da tre metri e mezzo di altezza mentre, su un tetto di un’abitazione, stava montando un’antenna. L’episodio si è verificato in località Sughereta nel comune di Monte San Biagio. L’uomo si stava aiutandosi con una scala quando, improvvisamente, ha perso l’equilibrio terminando violentemente al suolo. Secondo una prima ricostruzione nel pomeriggio era andato a trovare un amico nel comune monticellano. Nel corso della conversazione, l’amico si era lamentato di avere un segnale poco chiaro dalla propria televisione e il 39enne si era proposto di sistemarla salendo sul tetto. Soccorso dai sanitari del 118, è stato elitrasportato all’ospedale San Camillo di Roma dove versa in gravi condizioni. Sul posto la Polizia di Fondi, i Carabinieri di Monte San Biagio agli ordini del comandante Michelangelo Nania, i Vigili Urbani diretti dal comandante Aldo Filippi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social