IL PARCO MONTI ARUNCI E MONUMENTO NATURALE DI MONTECASSINO ALLA XIV EDIZIONE DEL WORKSHOP BUY LAZIO

Iris Volante allo stand di Cassino

Cassino e Frosinone dal 15 al 18 settembre prossimo ospiteranno la XIV Edizione  “Buy Lazio” del  workshop turistico internazionale al quale parteciperanno anche il Parco Regionale dei Monti Aurunci e il Monumento naturale di Montecassino.

E’ una iniziativa organizzata da Unioncamere Lazio, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo della Regione Lazio, l’Enit, le Camere di Commercio del Lazio, e le Associazioni di categoria del turismo  che dà agli operatori laziali l’opportunità di incontrare i buyer del mercato europeo per allargare le opportunità turistiche.

“Desidero esprimere il mio plauso per l’iniziativa di far svolgere nella nostra provincia un evento così importante – ha dichiarato il commissario straordinario del Parco Iris Volante – che permetterà al nostro territorio di essere protagonista del  mercato turistico internazionale. Il Parco dei Monti Aurunci ed il Monumento naturale di Montecassino aderiscono con entusiasmo a questo evento che rientra a pieno titolo nei progetti di sviluppo che abbiamo pianificato sin dal mio insediamento, avvenuto nell’agosto scorso, nei quali gioca un ruolo essenziale proprio la promozione del territorio attraverso le eccellenze paesaggistiche e monumentali. Eccellenze che   è possibile apprezzare nei comuni di Esperia, Pontecorvo, Ausonia, Pico e Cassino del versante Ciociaro, e Spigno, Maranola, Formia, Itri, Fondi, Lenola e Campodimele nella provincia di Latina. Eccellenze che spaziano, ad esempio, dalla recente scoperta delle impronte dei dinosauri nell’area archeologica di Esperia, alle vestigia della Via Appia nel territorio di Fondi ultimamente restaurate. Per non parlare degli splendidi scorsi paesaggistici del territorio montano, ricco di boschi, sorgenti, specie animali e vegetali autoctone che spaziano dai laghi di Fondi fino alle pendici di Montecassino. Si tratta di un patrimonio immenso per il nostro sistema turistico – conclude il Commissario Iris Volante – i cui costi di mantenimento, in un momento così difficile per le finanze pubbliche, hanno richiesto una pianificazione ed una strategia di sviluppo mirata e contestuale. Nei progetti elaborati, infatti, abbiamo puntato decisamente sull’incremento delle visite e sulla promozione delle attività produttive che vengono realizzate artigianalmente ad Itri nel Vivaio e Falegnameria del Parco”.

L’edizione 2010 del Buy Lazio è stata ospitata in uno dei comuni del Parco nazionale del Circeo del versante laziale ed ha registrato un alto tasso di interesse perché si è arricchita anche delle offerte turistiche di numerosi Parchi del Lazio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social