CORI, WEEK END DI FESTA A PORTA NINFINA

Continua la magia del Carosello Storico dei Rioni di Cori con le Feste di porta e per tre week – end diventano protagoniste le taverne rionali. Si inizia questo fine settimana, proprio con la festa di Porta Ninfina, il rione che si è aggiudicato allo spareggio il primo palio del 2011, con 10 anelli infilati.

I  festeggiamenti avverranno nell’ampio piazzale dell’area campeggio si Stoza, sede del comitato. Il territorio del regno rosso – blu, il cui stemma riproduce un castello ed un ponte e di motto fa “Viribus Unitis”, si estende dall’inizio di Via Ninfina fino al campo di gara di Stoza, dall’inizio di Via dell’Unità sino alla fine di Via Laurienti e da Piazza Ninfina fino all’ospedale S. Maria degli Infermi.

Diversi luoghi e testimonianze di immenso valore storico, artistico ed architettonico contraddistinguono questa contrada: le Chiese di San Michele, della Madonna del Pianto e di San Salvatore; l’area del foro e il Tempio di Castore e Polluce; Pozzo Dorico, le Sipportica, Il Ponte della Catena e il Castello di Santa Margherita. È la squadra che ha vinto il maggior numero di palii, 23, di cui 13 Madonna del Soccorso (1937 – 52 – 71 – 93 – 96 – 97 – 99 – 2001 – 2004 – 2005 – 2006 – 2009 – 2011) e 10 Sant’Oliva (1994 – 95 – 96 – 2003 – 2004 – 2005 – 2006 – 2008 – 2009 -2010).

Porta Ninfina è anche quella che più di tutte sta investendo sui giovani: quest’anno in team con il veterano Massimo Toselli, “Il Capitano”, ci sono il 21enne Marco toselli (detto “Te merca”, in squadra dal 2005 come riserva), due discendenti di una famiglia cavalleresca nel vero senso della parola, che mette a disposizione della squadra cavalieri ad ogni generazione, e i giovanissimi Giovanni Martufi (detto “Scompiglio”, 17 anni) e Alessandro Gattamelata (alias “Caballero”, 20 anni).

Comments are closed.

h24Social