SAN FELICE CIRCEO, LE CONDIZIONI DI PIZZIMENTI IN CARCERE SONO PEGGIORATE

Settimo Pizzimenti

I risultati della perizia non lascerebbero molti dubbi. Le condizioni di Settimo Pizzimenti, 30enne di San Felice Circeo, detenuto in carcere da febbraio per il tentato omicido della figliastra di pochi mesi, la piccola Vanessa, sono peggiorate. Verosimilmente la settimana prossima l’avvocato Amleto Coronella presenterà istanza di scarcerazione per il suo assistito al Tribunale di Latina. Obiettivo ridurre la misura restrittiva e ottenere gli arresti domiciliari. Chiamata a decidere il Gip Matilde Campoli.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Bimba di 10 mesi in gravi condizini al Gemelli di Roma – 23 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Le reazioni a San Felice Circeo – 24 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Bimba trasferita, prognosi sessanta giorni – 25 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Intervista a Settimo Pizzimenti indagato dalla Procura – 25 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Arrestato Settimo Pizzimenti per tentato omicidio – 4 febbraio -)

***ARTICOLO CORREALTO*** (Tentato omicidio, Pizzimenti si proclama innocente e chiede una visita neuropsicologica – 4 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Pizzimenti, il giudice accoglie la richiesta di perizia – 13 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social