USURA, ESTORSIONE, SPACCIO E SEQUESTRO DI PERSONA: RESTA IN SILENZIO LA NUORA DI CARMINE CIARELLI

Monia Izzo

E’ rimasta in silenzio Monia Izzo. La donna, infatti, nuora di Carmine Ciarelli e moglie di Ferdinando, si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Per la 28enne originaria di Velletri dove si trova ai domiciliari in seguito all’arresto effettuato dalla Squadra Mobile di Latina lo scorso 24 giugno l’accusa è di essere coinvolta in un giro di estorsioni e minacce ai danni di un pusher, e dei suoi stretti familiari, colpevole di non aver saldato un debito di droga.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Sequestro di persona, usura, estorsione e spaccio, quattro arresti nel clan Ciarelli – 24 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Interrogatorio di garanzia per Carmine Ciarelli: “La droga mi fa schifo” – 26 giugno -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social