FORMIA SERVIZI, SULL’AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA SI DECIDE TUTTO DAVANTI AL TAR

“Non è stato nè il collegio del Tribunale, nè il Tar a non voler decidere, ma è stato il Comune di Formia a rinunziare sia al reclamo che alla richiesta di sospensiva avverso l’autorizzazione del giudice delegato a procedere all’affitto di azienda alla cooperativa degli ex dipendenti della Formia Servizi. Il Comune di Formia – aggiungono dalla cooperativa “Parcheggi del Golfo” attraverso l’avvocato Giuseppe Masiello e il commercialista Antonio Candeloro – dopo aver ritenuto fortemente illegittimo l’affitto di azienda, ha ritenuto di dover rinunziare aa discutere le impugnazioni che aveva spiegato, con la conseguenza giuridica di aver oggi fatto divenire valido, legittimo ed esecutivo il provvedimento relativo all’affitto. La giustificazione addotta a motivo di tale condotta, ovvero la sospensione della procedura di affitto di azienda comunicata dal curatore è risibile, perchè il curatore ha sospeso non revocato o rigettato la richiesta, in attesa della decisione del Tar sulla impugnazione della delibera del Consiglio comunale del 10 maggio 2011, a seguito del ricorso che la procedura fallimentare sta proponendo avverso la stessa delibera. Questa sarà la decisione fondamentale con la conseguenza che l’iter per l’affitto dell’azienda della Formia Servizi alla cooperativa di ex dipendenti potrebbe tranquillamente riprendere. Non è nè giusto, nè vero quindi sostenere che gli organi giudicanti non hanno deciso, ma è giusto e vero affermare che non hanno potuto decidere a seguito della espressa rinunzia del Comune”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social