PROGETTO GIOVANI, GLI SBANDIERATORI DEI RIONI DI CORI PRESENTANO LA LORO IDEA

giovani rioni durante gli allenamenti

Il Progetto Giovani ideato dagli Sbandieratori dei Rioni di Cori verrà presentato ufficialmente domani sera, alle 21, presso la nuova sede di Via Del Colle. Si tratta di un’iniziativa che vuole avvicinare gli adolescenti all’arte della bandiera, sulla scia del successo del concorso Cori e la bandiera, indetto presso le scuole medie di Cori e Giulianello nel maggio 2010, che ha portato all’attribuzione, ai tre vincitori delle tre diverse categorie, di buoni da spendere per l’acquisto di libri.

Attualmente sono circa 50 i giovanissimi che si sono già iscritti all’associazione rispondendo all’iniziativa, ragazzi che hanno dai 9 ai 15 anni d’età e si allenano con una bandiera più piccola (150 cm contro i 178 canonici e un drappo di 120 cm2 contro i 140 delle bandiere normali). Ognuno è già stato dotato della maglietta e della tuta del gruppo per la prima uscita pubblica in occasione della festa patronale della Madonna del Soccorso dell’8 maggio scorso.

Con il Progetto Giovani gli Sbandieratori dei Rioni non hanno soltanto creato un ricco vivaio cui attingere nel tempo, ma hanno avviato un’importante iniziativa di crescita culturale per la città di Cori. Alla presentazione di domani saranno presenti il Presidente dell’Associazione, Angelo Pianelli e il suo Vice, Angelo Pianelli, il direttore artistico Andrea Pistilli e l’istruttore Leo Fiorini, nonché i professori Claudio De Rossi e Manrico Ricci. Ad essa parteciperanno innanzitutto i genitori dei ragazzi che frequentano le scuole di Cori e Giulianello, ai quali i Rioni hanno fatto recapitare un invito scritto tramite i figli, ma l’incontro è aperto a tutte le persone interessate.

“Instaurare un rapporto di conoscenza e collaborazione innanzitutto con i genitori è fondamentale per avvicinare i loro figli – fanno sapere gli Sbandieratori – perché serve ad acquisire quella tranquillità necessaria a fare in modo che questi ragazzi si avvicinino ad un ambiente sano e sicuro, capace di dare un contributo significativo alla loro crescita fisica e soprattutto personale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social