***video***FORMIA: CRISI IDRICA AD ACQUALONGA, INCONTRO CON I RESIDENTI


Un momento dell'incontro

Il sindaco Forte ha incontrato in mattinata ad Acqualonga gli abitanti e i residenti della zona per informarli sul piano predisposto da Acqulatina per l’installazione della nuova condotta idrica. Un incontro-confronto non solo sul tema dell’acqua ma anche sul problema della raccolta rifiuti, viabilità, illuminazione e sicurezza del quartiere.

In apertura il primo cittadino ha preso atto della costituzione di un comitato “Sviluppo Acqualonga” presieduto dal giornalista Raffaele Vallefuoco che ha consegnato al sindaco un documento protocollato contenente una serie di proposte  attinenti le problematiche dell’area dove hanno sede le cooperative.

“Non sono venuto  prima – ha esordito il sindaco – perché ho ritenuto affrontare il  problema in Comune ed in Provincia con i dirigenti ed i tecnici di Acqualtina. In questi 20 giorni mi sono interessato ed impegnato con riunioni tecniche ed operative per trovare la soluzione più idonea che consentisse in maniera definitiva di superare la criticità esistente. La storia di questa condotta collassata parte dal lontano 2004 e nel tempo ha sempre creato problemi. Non potevamo andare oltre per cui  mi sono convinto che questa rete idrica andava abbandonata e sostituita con una nuova condotta. Un intervento sul sistema idrico completo da Acqualonga a Mergataro di circa 2 Km.  che assicurerà l’approvvigionamento anche ad alcune famiglie che erano state tagliate fuori dal precedente collegamento realizzato dall’Acquedotto degli Aurunci (vedi famiglia Riccardelli ). Per il rilascio delle autorizzazioni necessarie a passare sotto il ponte ferroviario ho già parlato con la direzione compartimentale delle FS di Napoli ricevendo assicurazioni sulla predisposizione degli atti in maniera da consentirci di avviare in tempi rapidi l’intervento. Con il presidente della soc. Acqualatina ho concordato che a lavorare sull’opera saranno due ditte. I tempi del cronoprogramma sono quantificati in un mese e mezzo e si partirà tra 10 giorni con interventi a tratti. Tenuto conto della consistenza dei lavori sarà predisposto dagli uffici competenti un apposito  piano di viabilità dell’area”.

Passando poi ad affrontare altri temi il sindaco ha aggiunto “Noi qui dobbiamo fare un piano rifiuti e  voi – rivolto al comitato – dovete decidere dove mettere i rifiuti e come regolamentare il servizio. Nel nostro programma sono previsti anche delle isole ecologiche ma una cosa deve essere chiara: ad Acqualonga deve partire al più presto  la raccolta differenziata”.

Subito dopo l’intervento del sindaco ha preso la parola l’ing. Ennio Cima di Acqualatina  che si è soffermato sulle difficoltà croniche della vecchia condotta: “In questa zona c’è stato  sempre il problema dell’acqua. Gli insediamenti realizzati in passato non hanno mai avuto un piano di urbanizzazione  ed infrastrutture idonee. Dal luglio 2010 ad oggi si sono registrate una serie di perdite e guasti legati alla fatiscenza della rete idrica ereditata al momento del passaggio di gestione. L’intervento che andiamo  a realizzare oggi con materiale e tubi in polietilene  era già previsto dal Piano di Investimenti di Acqualatina”.

Tubature in amianto

Insieme al sindaco Forte per l’amministrazione comunale erano presenti l’assessore all’urbanistica Benedetto Assaiante, l’assessore ai lavori pubblici Erasmo Ciccolella, i consiglieri Antonio Miele, Nicola Riccardelli, Pietro De Meo ed i tecnici Vincenzo Buffolino ed Erasmo De Santis.

scritto da : Ufficio Stampa Comune Formia

You must be logged in to post a comment Login

h24Social