PARCO RIVIERA D’ULISSE, INFORMATORI TURISTICI SU MONOPATTINI ELETTRICI

Il commissario straordinario del Parco Riviera d'Ulisse Cosmo Mitrano

Assistere i turisti che visitano le città in cui ricadono le aree protette del Parco Regionale Riviera di Ulisse: Gaeta, Formia, Minturno e Sperlonga. Questo il compito dei Tourist Angels, il progetto che il Commissario straordinario del Parco Cosmo Mitrano ha presentato oggi a Gaeta.

Gli operatori, quattro ragazzi, si muoveranno nelle principali aree di accoglienza e fruizione pubblica utilizzando Segway, monopattini elettrici a due ruote maneggevoli e a bassissimo impatto ambientale, che raggiungono la velocità massima di 6 chilometri all’ora, ovvero come un pedone a passo sostenuto. I mezzi saranno personalizzati con una speciale carenatura che riporta i colori e lo stemma del Parco.

“Si tratta di una sperimentazione simpatica, diretta e divertente – ha detto il commissario Mitrano – che si è anche cimentato in un giro di prova – che dà l’idea che ci prendiamo cura dei turisti. Il modo migliore per far sentire loro un rapporto di amicizia”.

Dopo il debutto positivo nella capitale avvenuto lo scorso anno, i monopattini elettrici sbarcano anche a Gaeta e nei comuni del Golfo. “Siamo certi del successo che riscuoterà questa nostra iniziativa – sottolinea Mitrano – consapevoli che avere la possibilità di chiedere informazioni aggiornate su tutto quello che si può fare e vedere nelle quattro città è fondamentale per il turista”.

Gli fa eco il responsabile commerciale della «Event Way» Marco Mallia il quale aggiunge che “i monopattini sono a costo zero per il Parco e per le amministrazioni committenti a fronte di pubblicità che la società acquisisce da sponsor privati o pubblici. E poi, possono essere utilizzati per svolgere un servizio di “comunicazione integrata” in quanto – spiega Mallia, coadiuvato dalla coordinatrice del progetto “Tourist Angels” Roberta Santoni – le informazioni delle singole aree prottette possono essere integrate con quelle fornite eventualmente da altri enti territoriali”.

I “tourist angels” impiegati nel servizio daranno informazioni ai turisti in due lingue: italiano e inglese. Inoltre, disporrano di mappe e di materiale informativo che potranno distribuire ai turisti e di un telefono cellulare per chiamate di servizio o di emergenza. Il servizio si configura come un ulteriore elemento del sistema di informazione turistica delle città del golfo, accanto allo 0771 743070, il centralino del Parco Riviera di Ulisse.

“Il servizio – conclude il commissario Mitrano – vivrà una prima fase sperimentale che durerà dal 1° luglio al 31 agosto e che in caso di riscontro positivo dei cittadini, verrà riproposto e ampliato in altri particolari periodi dell’anno”.

scritto da: Ufficio Stampa Parco Regionale Riviera di Ulisse

You must be logged in to post a comment Login

h24Social