REGIONE, FORTE: “ELETTI I NUOVI RAPPRESENTANTI DELL’OSSERVATORIO SULL’ASSOCIAZIONISMO”

L'assessore regionale Aldo Forte

“Stiamo lavorando per cambiare il sistema e valorizzare un settore per noi fondamentale soprattutto nel campo dell’assistenza”. Lo ha assicurato l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, nell’ambito della Conferenza regionale sull’associazionismo a cui hanno partecipato i rappresentanti di oltre duecento associazioni iscritte al Registro regionale.

“Il nostro obiettivo – ha aggiunto Forte – è quello di migliorare il dialogo con i diversi organismi di rappresentanza previsti dalla normativa regionale. Un percorso già avviato, ad esempio, con la Consulta sull’handicap e con l’Osservatorio sulla famiglia e che oggi rilanciamo con il mondo dell’associazionismo, affinché la sua Conferenza e il suo Osservatorio non siano organismi fittizi come purtroppo in passato. Ecco perché stiamo prevedendo degli spazi all’interno della struttura dell’Assessorato da assegnare a questi organismi, così da creare un traite d’union non solo simbolico, ma soprattutto operativo con la Regione. E abbiamo dato il via al progetto del Polo Sociale, che sarà un incubatore per il Terzo settore, dove fare formazione e mettere in rete esperienze e competenze. In più, costituirà una vetrina per le associazioni dove presentare i loro servizi e prodotti che, in molti casi, rappresentano delle vere eccellenze del Lazio”.

L’assessore Forte ha poi dichiarato che “stiamo codificando e semplificando le procedure per l’iscrizione e la richiesta di finanziamenti, con moduli standard che accorciano i tempi. Procedure che a breve potranno essere effettuate direttamente online. E abbiamo potenziato il personale dell’assessorato per completare la valutazione dei progetti e stilare le graduatorie entro il 31 dicembre dell’anno stesso di presentazione delle domande, eliminando così i problemi causati dai forti ritardi registratisi in passato. A questo abbiamo affiancato una più vigile attività di verifica, con controlli sulle rendicontazioni degli ultimi sette anni. Un lavoro sottotraccia che è basilare per rilanciare l’intero settore. E valorizzare l’impegno delle tante associazioni che producono profitto in termini di benessere e di qualità della vita, soprattutto in per chi ha maggiormente bisogno”.

Nel corso della Conferenza sono stati eletti i tre nuovi membri del Consiglio di Presidenza della Conferenza (Francesco Florenzano, Roberto Dionisi e Laura Nanni) e i sei dell’Osservatorio sull’associazionismo (Agostino Rita, Loredana Della Marca, Lucia Bellini, Elvira Falbo, Salvatore Palazzo e Marco Veronesi).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social