OPERAZIONE “CHEN”, SCADUTA LA CARCERAZIONE PREVENTIVA

Un grosso giro di spaccio di cocaina e hashish che copriva Latina, Aprilia, Cisterna e Priverno. Un bar, il “Chen”, da cui il nome dell’operazione dei carabinieri su indagine del sostituto Eleonora Tortora, dove si ritrovavano i presunti spacciatori. Volti noti, alcuni coinvolti nella guerra criminale con i rom. Eppure, a un anno dai loro arresti, nessun rinvio a giudizio è stato richiesto da cui la scadenza dei termini di carcerazione preventiva, per molti potrebbero spalancarsi le porte del carcere e attendere il processo da persone libere. I legali hanno già presentato istanze con la richiesta di remissione in libertà.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Operazione “Chen”, 18 arresti, 22 denunce – 15 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina: operazione “Chen”, rintracciate due persone che erano sfuggite alla cattura – 16 giugno -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social