CENTRO COMMERCIALE A PROSSEDI, INDAGATI IN SEI

Indagate sei persone a Prossedi per concorso in lottizzazione abusiva, falso ideologico e abuso d’ufficio. A dare il via all’indagine un esposto querela che denunciava l’ufficio preposto per la concessione a realizzare un centro commerciale in una zona prevista come agricola dal Prg.

Secondo le indagini effettuate dal Nipaf congiuntamente ai carabinieri della stazione di Prossedi sarebbe emerso, infatti, come nel piano regolatore del 97, la zona figurava come artigianale commerciale ma questo solo fino al 2007 quando la Regione Lazio approvava sì il Prg ma stralciando quell’area e considerandola come  agricola. Nel 2008, però, l’ufficio tecnico del Comune non tenendo conto del rilievo della Regione avrebbe rilasciato alla società un permesso a costruire il centro commerciale che, nel frattempo, è stato in parte costruito.

La Procura di Latina sta valutando attualmente la possibilità di un sequestro e ha nel frattempo indagato in totale sei persone, quattro soci della società e proprietari dei terreni, il dirigente dell’ufficio tecnico che rilasciò la licenza e il progettista  e direttore dei lavori del centro commerciale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social