PARCO RIVIERA D’ULISSE E DELLA PICCOLA POLONIA COOPERANO SU UN PROGETTO DELLA COMUNITA’ EUROPEA

Inizia domani  l’incontro tra i rappresentanti del Parco Regionale Riviera di Ulisse e quelli del Parco di una regione della Piccola Polonia (Małopolska) per dare attuazione al Progetto europeo che entrambi gli enti si sono impegnati a realizzare ovvero un accordo di partenariato per la cooperazione nell’attuazione del progetto “La natura non conosce confini”.

L’accordo è stato sottoscritto lo scorso anno tra il Parco Riviera di Ulisse e il Zespół Parków Krajobrazowych del Voivodato della Piccola Polonia. Questo Voivodato, creato nel 1999, è uno dei 16 Voivodati della Polonia e ha sede a Cracovia. In mattinata la delegazione polacca visiterà l’area protetta di Monte Orlando per poi proseguire per Formia, Minturno e Sperlonga. Nel pomeriggio appuntamento a Villa Irlanda: all’incontro saranno presenti per il Parco Riviera di Ulisse Cosmo Mitrano, commissario straordinario, Matilde Scalesse, direttore facente funzioni ed Andrea Di Biase, architetto con il compito di coordinare le attività in capo al Riviera di Ulisse, ente partner che ha come capofila il Parco polacco il cui responsabile è il direttore facente funzioni Jerzy Zawartka.

Il progetto è finanziato per l’85 per cento dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma Operativo Regionale Małopolska, Azione 8.2 Promozione della Małopolska nelle reti europee delle aree protette e ben vi rientrano le iniziative del Parco in quanto nella aree protette di Gaeta, Formia, Sperlonga Minturno vi sono sono beni culturali e paesaggistici di alto interesse da tutelare e valorizzare. Il rimanente 15 per cento è a carico del Parco polacco.

scritto da: Ufficio Stampa Parco Regionale Riviera di Ulisse

You must be logged in to post a comment Login

h24Social