EVASO BRASILIANO ARRESTATO DAI CARABINIERI DI FORMIA

Ieri i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Formia, dopo un lungo servizio di sorveglianza hanno tratto in arresto sulla spiaggia di Vindicio, R.R, ventottenne cittadino di nazionalità brasiliana, evaso dagli arresti domiciliari. I FATTI. Nella mattinata dopo svariati accertamenti, i militari dell’Arma riescono a risalire all’utenza telefonica dell’evaso e ne verificano subito la presenza in zona. Iniziano quindi una serie di appostamenti, ostacolati dalla presenza insieme al fuggitivo di una giovane ragazza, e dalla decisione dei due di trascorrere la giornata sotto gli ombrelloni. E’ solo nel primo pomeriggio che si opera il blitz in mezzo ai numerosi bagnanti della spiaggia di Vindicio, che porta a far scattare le manette ai polsi del cittadino brasiliano, evaso da diversi giorni da una comunità sita in una città umbra. Il pregiudicato doveva infatti scontare una lunga pena per episodi di rapina commessi anni addietro. In compagnia dell’evaso, vi era una ragazza,  che è stata deferita in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria per il reato di favoreggiamento nei confronti della fuga dell’uomo.
[adrotate group=”2″]