TACCONI SUD, BUONE NOTIZIE DOPO LA PRIMA UDIENZA DAL GIUDICE FALLIMENTARE

Presidio delle donne e uomini della Tacconi Sud oggi davanti al Tribunale

Tutto rinviato al sette luglio dopo la prima udienza oggi di fronte al giudice fallimentare per la Tacconi Sud di Borgo Grappa ma arrivano buone notizie. Franco Sarchi, infatti, titolare dell’azienda verserà un acconto delle spettanze dovute attraverso l’ufficio legale a coloro i quali, attraverso la Femca Cisl, hanno avanzato istanza di fallimento. Inoltre, l’azienda ha avanzato proposta di concordato preventivo per sistemare tutti i debiti e quindi il fallimento dovrebbe essere ormai scongiurato tanto che il sito sarà immediatamente disponibile qualora ci fosse interesse da parte di altri imprenditori a rilevarlo. Per Roberto Cecere della Femca Cisl: “E’ andata bene”. Le lavoratrici della Tacconi Sud sono giunte oggi al 142esimo giorno di presidio fisso dello stabilimento indurstriale e promettono di non abbandonarlo fin quando ogni spettanza non sarà saldata.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tacconi Sud, presentata l’interrogazione – 6 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tacconi Sud, firmato al Ministero il decreto per la cassa integrazione – 10 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Tacconi Sud, sale la tensione in vista della prima udienza fallimentare – 21 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }