USURA ED ESTORSIONE, DISSEQUESTRATI LA MAGGIOR PARTE DEI BENI DEI FIORILLO

Un momento della conferenza stampa a seqguito dei sequestri

Una parte consistente dei beni sequestrati ai terracinesi Bruno e Antonio Fiorillo nell’operazione contro usura ed estorsione, condotta dalla Polizia del Commissariato di Fondi, è stata dissequestrata. Così ha deciso il gip Nicola Iansiti. I beni rimasti ai sigilli fanno riferimento a una denuncia per estorsione e usura che i due imprenditori ittici, padre e figlio, hanno ricevuto a novembre. Gli avvocati difensori, Giulio Mastrobattista, Massimiliano Fornari, Oreste e Angelo Palmieri, potrebbero presentare prossimamente richiesta di dissequestro anche per i restanti beni.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Sgominata dalla Polizia banda di usura ed estorsori – 28 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social