STRISCE BLU, QUANDO L’ABBONAMENTO NON VALE: SAN FELICE CIRCEO E FORMIA

A San Felice Circeo hanno pensato la stessa cosa. Abbonamento per la sosta sì ma non valido sempre. In alcune zone si paga ugualmente. A San Felice infatti l’abbonamento residenti non vale nell’area di La Conca e al piazzale Fabbri del porto. Obiettivo della deliberazione della Polizia locale: favorire il ricircolo andando incontro alle esigenze di commercianti e clientela. Il costo? Cinquanta centesimi ogni mezz’ora. Se non altro a San Felice si sono impegnati per garantire gratuitamente l’abbonamento agli ultrasessantacinquenni.

A Formia, invece, forse traendo spunto, forse no, hanno fatto le cose più in grande. Qui, secondo quanto denunciano gli esponenti del Pd riferendosi alle linee di indirizzo del regolamento per il servizio pubblico di gestione della sosta a pagamento “Restano fuori dall’abbonamento, e si pagheranno a parte, il Molo Azzurra, il Litorale di Santo Janni, l’area ex Gil, Vindicio, Piazza Porticciolo Caposele, via Tito Scipione, via Vindicio, Largo Paone, Piazza Mattej”. E aggiungono: “Il costo per ogni singola auto aumenterà da 40 a 42 euro quando in campagna elettorale si era promessa la riduzione a 20 euro”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia Servizi, il Comune ricorre al Tar e costi servizio pubblico della sosta a pagamento – 28 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social