ICI E TARSU, CHIARIMENTI DALL’AMMINISTRAZIONE DI FONDI

Il sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’assessore al Bilancio Vincenzo Capasso desiderano fornire ragguagli ai cittadini relativamente alle informative Ici e agli avvisi di pagamento Tarsu che vengono recapitati in questi giorni.

Per quanto riguarda la comunicazione relativa all’Ici,  si specifica dal Comune, “Trattasi esclusivamente di una lettera di cortesia con la quale si rende noto il nuovo numero di conto corrente sul quale versare l’imposta dovuta. Pertanto tale comunicazione non è assolutamente da intendersi come avviso di recupero di imposta pregressa. Si precisa altresì che l’Ici sulla prima casa, da alcuni anni non più dovuta, non dovrà essere corrisposta neppure per l’anno in corso”.

In merito agli avvisi di pagamento Tarsu, l’amministrazione comunica che, “Così come per l’anno 2010, non si è proceduto ad alcun aumento tariffario. Risultano mutate solo le scadenze di pagamento, ridotte da 3 a 2, e tale variazione è dovuta all’affidamento della riscossione al nuovo concessionario. Dal 2011, infatti, la nuova concessionaria per la riscossione Ici, Tarsu e Cosap è la società Equitalia”.

L’amministrazione, infine, rassicura i cittadini informandoli che essi “Avranno tempo, come nel 2010, di effettuare il pagamento del totale dovuto entro la data ultima di scadenza, garantendo anche una tolleranza entro i 30 giorni successivi, ovvero entro il 31 ottobre, senza alcun aggravio di penali o interessi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social