ENPAM, I PERCHE’ DELL’ESPOSTO ALLA PROCURA E ALLA CORTE DEI CONTI SUL CDO

Martedì scorso, scrive MF, sono partite, alla volta di tutti gli ordini provinciali dei medici italiani, le lettere dei cinque presidenti che hanno presentato un esposto sulla vicenda cdo alla procura di Roma e alla Corte dei Conti. Le missive spiegano perchè nel 2010 il cda decise di chiedere una consulenza sugli investimenti mobiliari a un advisor esterno, Sri Capital, riferendo che la società è stata poi portata in tribunale dall’advisor della Fondazione, Mangusta Risk, e perchè gli estensori dell’esposto abbiano deciso di rivolgersi alla magistratura. I numeri uno degli ordini di Bologna, Latina, Catania e Ferrara e il consigliere di amministrazione Salvatore Sciacchitano hanno deciso di spedire queste lettere per mettere al corrente dei fatti tutti gli altri presidenti dei consigli provinciali, in vista dell’assemblea nazionale dell’Enpam del prossimo 25 giugno, che sarà chiamata ad approvare il bilancio 2010 dell’ente. E proprio ieri i due vicepresidenti Alberto Oliveti e Giampiero Malagnino hanno presentato i conti del passato esercizio, approvati dal cda venerdì corso. Il bilancio si è chiuso con un utile di 1,13 miliardi, 175 milioni in meno rispetto all’esercizio precedente, anche a causa di nuove svalutazioni per 85 milioni, di cui 58 relativi alle obbligazioni strutturate finite nell’occhio del ciclone, sebbene dallo stato patrimoniale risulti che il “Fondo oscillazione valori mobiliari” (creato per tenere conto delle potenziali perdite legate ai cdo) abbia guadagnato terreno rispetto all’anno precedente, riducendo la possibile perdita da 329 milioni a 296 milioni, dopo operazioni di ristrutturazione costate circa 90 milioni. Tra le obbligazioni incriminate, che hanno innescato le nuove svalutazioni nel 2010, “c’è un titolo irlandese, in scadenza ad agosto 2011, che rischia di perdere il valore nozionale”, spiega Adriana La Ricca, dirigente del servizio contabilità e bilancio della Fondazione Enpam red/lab

[BorsaItaliana.it]

***ARTICOLO CORRELATO*** (Buco da un miliardo all’Enapam, esposto del Presidente dell’Ordine dei Medici di Latina – 20 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social