SOGGETTO PERICOLOSO FERMATO DALLA POLIZIA E TRADOTTO NELL’OSPEDALE GIUDIZIARIO DI AVERSA

Nel corso dei controlli del territorio effettuati dalla Squadra Volante del Commissario di Terracina, intensificati ieri durante i momenti dei festeggiamenti che erano in corso per l’elezione del Sindaco, il personale di polizia notava una vettura con a bordo tre giovani pregiudicati del posto che si accompagnavano ad un quarto uomo, un quarantacinquenne romano.
Fermata l’auto e sottoposti i quattro ai controlli di rito, il romano che mostrava grande nervosismo risultava avere a proprio carico un provvedimento di rintraccio emesso dalla Procura di Roma in quanto condannato alla misura restrittiva presso l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Aversa, causa la particolare pericolosità del soggetto che aveva in più occasioni usato un coltello contro chiunque lo contraddicesse, ma che appunto era stato dichiarato assolutamente incapace di intendere e volere.
Con le cautele del caso, quindi, si riusciva a portar via dalla folla dei numerosi cittadini festanti il quarantacinquenne romano che, dopo la completa identificazione compiuta mediante il fotosegnalamento e la rilevazione delle impronte digitale, è stato tradotto da personale della Polizia Penitenziaria presso la struttura di massima sicurezza di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social