DUE DIRIGENTI ALLA SBARRA PER LA MORTE DI GIANLUCA MITRANO

Il luogo dell'incidente

Compariranno in aula il prossimo 21 dicembre: un dirigente della Provincia di Latina, Angelica Vagnozzi, e un dirigente del Comune di Sperlonga, Fausto Mastrostefano. Entrambi sono finiti alla sbarra con l’accusa di omicidio colposto per la morte, il 9 luglio del 2009, del 27enne sperlongano Gianluca Mitrano, deceduto a seguito di un incidente con un Ford Transit, l’autista è stato già condannato a otto mesi, all’incrocio di Lago Lungo a Sperlonga. Al momento del sinistro il semaforo non era in funzione e di questo il Gup Guido Marcelli. Del limite di velocità poco visibile è, invece, stato chiamato a rispondere il dirigente provinciale. Accolta la richiesta del pm Olimpia Monaco che aveva chiesto il rinvio a giudizio per entrambi gli indagati.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Incidente mortale a Sperlonga – 9 luglio 2009 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social