COLDIRETTI LATINA, AFFOLLATA ASSEMBLEA A PONTINIA

Saverio Viola

Affollata e partecipata assemblea della Coldiretti a Pontinia per fare il punto sulla situazione legata a vari aspetti dell’attività agricola. Ad aprire i lavori il direttore della sede di Latina, Saverio Viola che ha rimarcato l’importanza di alcuni provvedimenti tesi a dare risposte ai titolari delle imprese agricole. “Il benessere animale – ha chiosato Viola – rappresenta un’opportunità importante per le aziende del nostro territorio anche se, va sottolineato, che come organizzazione, abbiamo richiesto alla Regione Lazio di rivedere alcuni criteri che allo stato attuale non permetterebbero a tutti gli allevatori di poter usufruire del premio comunitario che è quinquennale. Infatti, pur ringraziando l’assessore Birindelli  per aver recepito le nostre indicazioni – ha spiegato Viola –, abbiamo richiesto di porre in essere alcune modifiche, prima della scadenze delle richieste prevista per il prossimo 10 giugno, con le quali praticamente quasi tutti gli imprenditori agricoli potrebbero beneficiare dei premi previsti per i possessori di bovini da latte e da carne, bufalini e ovicaprini. In questi giorni dovrebbero arrivare novità in merito”. Tra gli altri argomenti portati alla ribalta della numerosa e attenta platea, anche quelli legati alla possibilità, per quanti presentano la richiesta di contributi per i premi Pac, di ricevere in anticipo il contributo previsto attivando una semplice richiesta presso gli uffici Coldiretti. “Grazie a CrediAgri – ha spiegato ancora Viola – è possibile ricevere in anticipo i contributi spettanti per il corrente anno e per il biennio (2011-2012). La procedura è molto semplice e offre in tempi rapidi concrete risposte agli interessati che possono ricevere informazioni dettagliate presso tutti gli uffici della Coldiretti”. Alla riunione ha preso parte, tra gli altri, anche il sindaco di Pontinia Tombolillo. Viola ha ringraziato pubblicamente il sindaco sottolineando l’importanza di avere dalla parte delle imprese anche i rappresentanti delle Istituzioni. “Il sindaco di Pontina, così come altri primi cittadini del territorio, si è reso protagonista – ha detto Viola –  nel recente passato, di azioni a  supporto delle nostre rivendicazioni per il prezzo del latte. Proprio per questa vertenza, dopo aver registrato a malincuore l’assenza degli industriali al tavolo provinciale, abbiamo richiesto degli incontri ai responsabili di alcuni strutture di trasformazione per ricevere risposte chiare e definitive in merito all’aumento del prezzo per i produttori sulla scorta di quanto avvenuto  livello regionale. Non è escluso – ha sottolineato Viola che se non arriveranno risposte torneremo insieme ai nostri allevatori a protestare e a far emergere eventuali arrivi di latte straniero negli stabilimenti del nostro territorio. In questo percorso stiamo lavorando insieme alla Coldiretti di Frosinone che, per il prezzo del latte, purtroppo ha i nostri stessi problemi con una percentuale significativa di produttori che consegnano il proprio prodotto nelle strutture pontine”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social