***video***CEDE IL PAVIMENTO, STUDENTE DI ARCHITETTURA DI LATINA PRECIPITA DA 5 METRI D’ALTEZZA

Brutta avventura per un gruppo di studenti della facoltà di Architettura del Politecnico di Milano in visita di studio a Villa Giulini di Boffalora sopra Ticino. I ragazzi, tutti attorno ai 25 anni e di otto nazionalità diverse (tra di loro anche studenti provenienti dal Giappone), stanno seguendo un corso specifico di restauro e avevano già visitato diverse volte la storica villa in passato. Uno di loro stava camminando al secondo piano dell’edificio, ieri verso le 15.30, quando improvvisamente il legno marcio ha ceduto facendolo precipitare al piano di sotto da un’altezza di circa cinque metri.

Fortuna vuole che il giovane, G.M. 25 anni di Latina, ma dimorante a Milano in casa di parenti per motivi di studio, non abbia mai perso conoscenza. E’ stato soccorso dai compagni e dalla docente che hanno allertato la centrale operativa del 118.

Sul posto sono giunti in un attimo un’ambulanza della Croce Bianca di Magenta e l’elisoccorso. Insieme ai vigili del fuoco volontari di Magenta e ai permanenti da Legnano, oltre alla polizia locale di Boffalora Ticino e ai carabinieri di
Magenta. Il ragazzo è stato stabilizzato e accompagnato all’ospedale Niguarda.

Le sue condizioni non sarebbero critiche. Dal Niguarda sono giunte, infatti, notizie rassicuranti. “E’ in osservazione e non viene ritenuto in pericolo di vita”, hanno detto. Sulla dinamica dei fatti sono ancora in corso accertamenti da parte della Polizia locale. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Boffalora Curzio Trezzani entrato nell’area esterna dell’edificio insieme alla Polizia locale. Villa Giulini è di proprietà dell’Ente per l’Infanzia abbandonata e non è accessibile al pubblico da quando è venuta meno la convenzione con il comune di Boffalora. Purtroppo da parecchio tempo versa in uno stato di abbandono totale. All’interno si notano sterpaglie ed erbacce incolte e, in passato, la stessa Polizia locale aveva eseguito dei sopralluoghi per verificare l’eventuale presenza di senza tetto che si sospettava vi dimorassero all’interno.

La Villa sorge su una leggera altura affacciata sulla sponda destra del Naviglio Grande. La costruzione dell’edificio risale probabilmente al XVII secolo mentre, per quanto riguarda l’architettura interna, risulta difficile ipotizzare la distribuzione originaria a seguito dei numerosi interventi che durante il XIX e il XX secolo si sono susseguiti.

(VIDEO – Boffalora Ticino: studenti in visita a Villa Giulini cede il pavimento, grave un ragazzo di 25 anni )

[www.cittaoggiweb.it]

You must be logged in to post a comment Login

h24Social