NUCLEARE, DEL BALZO SOLLECITA LA PROVINCIA A CREARE UNA COMMISSIONE DI GARANZIA

“Sarebbe il caso che la Provincia di Latina costituisca al più breve una Commissione di Garanzia tesa a verificare la trasparenza dell’azione di decommissioning presso l’impianto nucleare del Garigliano, soprattutto adesso che dal tavolo delle trasparenze istituito dalla Regione Campania sono stati esclusi i comuni limitrofi alla Centrale”. Lo afferma l’On. Del Balzo, auspicando un impegno dell’amministrazione provinciale di Latina per includere al tavolo della trasparenza sulla centrale, oltre i comuni di Castelforte e Santi Cosma e Damiano, anche gli altri comuni della Provincia coinvolti da decenni nelle problematiche elettronucleari che attanagliano tutto il sud della nostra Provincia.
“Nonostante la Provincia di Latina sia uno degli organismi componenti il tavolo della trasparenza, i comuni di Minturno, Formia e Gaeta ne sono stati esclusi, sebbene di fatto ne siano coinvolti.  Tra l’altro – precisa l’On. Del Balzo – la Sogin, responsabile della costruzione del deposito per lo stoccaggio dei rifiuti radioattivi prodotti nella centrale del Garigliano, continua, nonostante i ripetuti solleciti, a non fornire alle istituzioni risposte esplicative sulla conseguenze che questa azione di decommissioning comporterà sull’incolumità dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social