ARRESTO DELL’ARMA A FONDI, DENUNCE A LENOLA, GAETA E SPERLONGA

I militari della Compagnia di Gaeta, a termine di un predisposto servizio coordinato di controllo del territorio, nell’ambito della giurisdizione di quel comando, segnatamente finalizzato al contrasto dei reati predatori, nella giornata di oggi hanno tratto in arresto, per i reati di furto aggravato e danneggiamento, un 41enne, M.M., di Fondi, disoccupato, pluripregiudicato, sorpreso dai carabinieri della stazione  di Fondi, in Corso Appio Claudio, dopo aver asportato, dall’esterno di un bar, un distributore di giochi per bambini e, previa effrazione, prelevato quanto contenuto.  Quanto asportato è stato restituito agli aventi diritto. E sempre a Fondi, i carabinieri  hanno denunciato in stato di libertà un 36enne, A.R., poiché, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, si allontanava arbitrariamente dal domicilio eletto.

Inoltre, sono stati denunciati in stato di libertà, dai carabinieri della Stazione di Lenola, per il reato di rissa, quattro persone, di cui tre donne: G.S. 32enne di Lenola, V.O. 41enne di Lenola, M.L. 20enne di Lenola e un uomo, N.C. 28enne di Lenola; i quattro, in località Curtignano del comune di Fondi, per futili motivi riconducibili a rapporti sentimentali, avevano dato vita a violenta rissa, nel corso della quale riportavano lesioni, giudicate guaribili per tutti, presso l’ospedale civile di Fondi, in tre giorni.

A Sperlonga, poi, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà un 59enne, A.P., di Napoli e un 30enne, M.DL., di Acerra, perchè, fermati sulla Flacca, procedevano  con certificato assicurativo palesemente falso. I documenti di guida e di circolazione sono stati ritirati ed il veicolo e’ stato sottoposto a sequestro.

A Gaeta, poi, i Carabinieri della locale stazione hanno deferito a piede libero per il reato di porto e detenzione abusiva di armi e oggetti atti ad offendere un 22enne, V.C., cittadino romeno, in Italia senza fissa dimora, perché trovato in possesso di coltello a serramanico di genere proibito.

Infine sempre a Gaeta, i carabinieri del  Norm hanno segnalato tre persone alla Prefettura di Latina per uso di stupefacenti e proposto ed adottato la misura del foglio di via obbligatorio, della durata di tre anni, dal comune di Gaeta, nei confronti di un pregiudicato di Secondigliano.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social