FESTEGGIAMENTI SANTI ERASMO E MARCIANO A GAETA, IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Sono ormai tre anni che, per i festeggiamenti in onore dei  SS.Erasmo e Marciano, patroni di Gaeta, il comitato promotore sceglie di valorizzare risorse artistiche gaetane. Oltre alle celebrazioni religiose, sempre sentitissime e in linea con la tradizione, in pratica, si sceglie di rendere la festa “laica” una sorta di vetrina per le diverse espressioni artistiche di qualità che Gaeta e il territorio offrono per quanto concerne la musica, il teatro, la pittura, la poesia.

Partendo da questi presupposti, quindi, il ventaglio delle offerte di intrattenimento che verranno proposte nel corso dei festeggiamenti di quest’anno è variegato e interessante. Si inizia il 26 maggio, alle 19.30, nella Villa comunale Traniello, con l’inaugurazione di una collettiva di artisti gaetani, i Maestri Damiano Di Domenico, Rosanna Mauro e Cinzia Paciullo ai quali si affiancherà la pittrice Petrana Hristova Tchoukatcheva.

Venerdì 27 maggio, sempre alle 19.30, presso il Bar La Villa (sempre all’interno della villa comunale di Gaeta medioevale), incontro di poesia e musica con l’associazione culturale De-Comporre. Alle 21.45, invece, Romano da Itri in Concerto.

Domenica 29, sul Molo Santa Maria, alle 21.30, spettacolo teatrale “Qui si sana” con la Compagnia amatoriale “Mimesis” di Gaeta, diretta da Patrizia Stefanelli.

Il primo giugno, alle 21.30, sempre sul Molo Santa Maria, spettacolo musicale con tre band gaetane: Suicide Project, Rain Wizard e T.S.O.

Il 2 giugno, alle 22.30, ancora sul Molo Santa Maria, White Shadow in concerto.

Alle 21.30 del 3 giugno, gran finale con lo spettacolo musicale “I migliori anni”, rassegna di musica italiana e napoletana degli Anni ’70. Alle 24, grande spettacolo pirotecnico della premiata ditta Raffaele Fire Works di Tivoli.

Per quanto riguarda gli appuntamenti civili e religiosi, va ricordato il corteo che, il giorno 1 alle 18, attraverserà il Centro Storico Sant’Erasmo con il sindaco, le autorità civili e militari, il gonfalone della Città di Gaeta, la Banda musicale. Saranno portati in dono ai Santi Patroni, come vuole la tradizione, i ceri ed i fiori, segno della devozione ai Martiri. Alle 18.30 arrivo al Santuario della SS.Annunziata dei busti dei Santi con le reliquie. Alle 18.45 i Primi Vespri. Il giorno 2 giugno, alle 19.30, solenne processione per le vie di Gaeta. In occasione dell’arrivo dei nuovi busti rappresentanti i Santi Patroni, il Comitato, ascoltate le numerose richieste dei fedeli, ha deciso di allungare il percorso cittadino del corteo interessando altre strade come via Indipendenza, Corso Cavour, via Cagliari, via Diaz. La processione si concluderà nella cripta della Cattedrale secondo l’antico percorso effettuato dal corteo nel quartiere Sant’Erasmo.

Comments are closed.

h24Social