IMPRESA DELLA FABIANI FORMIA, BATTE LA PETRIANA E RAGGIUNGE LA FINALE PROMOZIONE

Una splendida prestazione, quella offerta dalla Fabiani Formia nella decisiva gara-3 di semifinale contro la Petriana. I ragazzi di Ticconi infatti riescono nell’impresa di espugnare il campo della formazione papalina, dove solo Cassino era riuscita in precedenza. Più di questo però, il dato che colpisce maggiormente é quello relativo all’andamento della gara, che inizialmente ha visto un netto predominio da parte degli uomini di Mininni.

PETRIANA MEGLIO NEI PRIMI DUE PARZIALI MA LA FABIANI RESISTE

Forti e Coltellacci grandi protagonisti del primo importante allungo del match, che porta i padroni di casa avanti sino al 26-19 con cui si é chiusa la prima frazione. Nel secondo periodo ancora meglio la Petriana, che parte nuovamente forte arrivando anche sul +15, ma al contrario di quanto accaduto in gara-1, Formia ha il merito di non uscire mentalmente dal match e, seppur vicina al baratro, riesce a rientrare grazie a D’Acunto e un Violo in giornata di grazia. Ad ogni modo, seppur in sofferenza la Petriana tiene e va negli spogliatoi in vantaggio per 43-39.

FORMIA CI CREDE E ALLUNGA, PETRIANA ANNEBBIATA

Dopo la pausa lunga, la partita si mantiene in grandissimo equilibrio, fino a quando, a metà del quarto, Formia non provi a scappar via, grazie anche al buon apporto dei giovani schierati in campo da Ticconi. La Petriana al contrario appare molto più contratta e stanca, a causa anche del grande caldo che annebbia un po’ le teste di Forti e compagni. Gli ospiti sfruttano a dovere la situazione di vantaggio, e in chiusura di terzo periodo riescono a sopravanzare gli avversari affidandosi molto ai giovani e al solito immenso Violo, chiamato ad un doppio lavoro a causa anche dell’assenza di Andreozzi. Ad ogni modo, con soli 10 minuti ancora da giocare, gli ospiti sono avanti conducendo il match sul 54-58.

VIOLO E D’ACUNTO CONDOTTIERI: E’ FINALE

Nell’ultima frazione arriva però il capolavoro della formazione pontina che se da una parte sbaglia moltissimi liberi, dall’altra ha la giusta carica emotiva per mantenersi in testa , e rimpinguare l’esiguo vantaggio messo da parte nei minuti precedenti. La Petriana invece fatica a rispondere, e minuto dopo minuto vede aumentare il gap tra di sé e gli avversari con il solo Fiori a combinare qualcosa di positivo in fase d’attacco. In difesa però perdono colpi i papalini, che concedono troppo ancora a Violo e D’Acunto, che non tremano e guidano i compagni a una bella vittoria per 67-86, punteggio con cui si chiude anche il match.

Grande successo, quindi, per Odone e compagni, che ribaltano nuovamente il vantaggio del fattore campo per volare a una finale davvero meritata. Per la Petriana invece sono mancate delle riposte da parte di alcuni elementi chiave, e soprattutto é mancata la capacità di rientrare in partita dopo i momenti di grande difficoltà. Nonostante tutto, vittoria meritata per gli ospiti, che passano il turno e quindi andranno a giocarsi la finale con l’Eurobasket, in una serie che, ironia della sorte, li vede ancora una volta sfavoriti e costretti a rincorrere almeno una vittoria esterna

Petriana – Fabiani Formia 67-86

Parziali: 26-19 / 17-20 / 11-19 / 13-28

Petriana: Bianchi 2, Martongelli 4, Fiori 17, Fioravanti 3, Focardi 1, Coltellacci 8, Forti 16, Di Giorgio 7, Spalvieri 2, Nero 4; Coach: Mininni

Formia: D’Acunto 16, Rinaldi 0, Brocco 4, Diaz 2, Violo 28, Saccoccio 11, Riccardelli 2, Trinca 9, Russo 4, Odone 10; Coach: Ticconi

Arbitri: Pedace di Tarquinia e Gallina di Viterbo

scritto da: Ufficio Stampa Fabiani Formia

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }