MINTURNO E SCAURI, LE ZONE VIETATE ALLA BALNEAZIONE

Foce del fiume Garigliano

Ordinanza del Comune di Minturno che ha fissato le zone dove persiste il divieto di balneazione sul territorio. Non idonee risultano la zona al confine con il Comune di Formia, dalla diga foranea del porticciolo Capo d’Acqua al molo sottoflutto dello stesso porticciolo (zona antistante la Darsena), e a sinistra della foce del fiume Garigliano per settecento metri. L’amministrazione ha disposto che l’ufficio tecnico comunale provveda all’apposizione nei tratti interessati dei relativi cartelli indicando il divietro di balneazione, di curare la loro manutenzione e lo stato di efficienza provvedendo a eventuali sostituzioni in caso di abbattimento o soppressione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social