CRISI SETTORE PESCA, IL PARLAMENTO EUROPEO VOTA UNA RISOLUZIONE

Con una risoluzione che reca data 12 maggio, il Parlamento Europeo ha sollecitato la Commissione Pesca ad avanzare nuove proposte per l’intervento di misure integrative contro la crisi nel settore della pesca europea dovuta all’aumento del prezzo del petrolio. Tra le altre, anche lo scurese Erminio Italo Di Nora, consulente del settore pesca e acquacoltura oltre che consulente tecnico della Regione del Veneto nel settore della pesca, avanzerà una scheda coordinando le richieste dei pescatori con le proposte di una parte di questi, mettendo in luce le peculiarità di alcune tipologie di pesca e le responsabilità che solo in parte sono da imputarsi alla categoria. “E’ stata troppo spesso fatta una politica rivolta non tanto a preservare le risorse garantendo una redditività costante e una equidistribuzione delle stesse – dice Di Nora -, quanto ad accontentarsi sempre e solo dell’uovo oggi senza considerare che solo la gallina avrebbe garantito l’uovo anche per il domani. Il risultato è che oggi a rischio estinzione sono anche i pescatori”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social